lunedì 26 marzo 2012

Scott Hamilton Quartet a Foggia

Si svolgerà giovedì 29 marzo alle ore 19,30 nello storico locale foggiano  “La taverna del Gufo” la serata conviviale “Oasi Bianca: la Casa dei nonni a cinque stelle” allietata dal gruppo musicale jazz Scott Hamilton Quartet.
L’iniziativa, che avrà luogo presso il locale in piazza dell’Addolorata 3, è organizzata dall’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona "Marchese Filippo de Piccolellis” e vedrà esibirsi uno dei più autorevoli sassofonisti del mainstream di oggi.


Scott Hamilton è un protagonista assoluto della vita dei club jazzistici, interprete di una musica straordinariamente elegante, basata su un impeccabile fraseggio ed un sound affascinante, quello che giá negli anni settanta, quando la diffusa tendenza era quella di sondare alternative sonore particolarmente aggressive, lo impose per la dolcezza del suo sax tenore.
Nato a Providence, Rhode Island, nel 1954, Hamilton cominció così poco più che ventenne ad incidere album come leader, subito recensiti con entusiasmo da critici importanti quali Leonard Feather.
Da allora sono usciti oltre trenta dischi, nei quali il sassofonista ha messo in evidenza la duttilitá con la quale si sa adeguare ad una grande varietá di contesti, dal piccolo gruppo all'orchestra d'archi, in collaborazione con musicisti quali Ruby Braff e Dave McKenna.
Pur essendo entrato in contatto ed avendo assimilato la lezione di John Coltrane, Hamilton non ha mai abbandonato la sua musica prediletta, le grandi ballads e il blues che lo hanno introdotto al jazz, uniti ad un impeccabile senso dello swing. Questo gli consente la creazione di un'atmosfera unica in ogni brano interpretato, ove gli standard si fondono ad una originalitá di lettura che li restituisce ogni volta trasformati.
Oltre a quelle sopracitate, fra le straordinarie collaborazioni che ha collezionato troviamo quelle con Woody Herman, Tony Bennett, Gerry Mulligan, Buddy Tate.
Dall'inizio degli anni Ottanta Hamilton risiede principalmente a Londra, dove è solito esibirsi presso il Pizza Express Jazz Club, e da dove parte continuamente per lunghi tour mondiali con le formazioni da lui capitanate e che lo portano spesso anche in Italia.
Hamilton inoltre sarà affiancato da Daniele Gorgone al pianoforte, Elio Tatti al contrabbasso e Gianpaolo Ascolese alla batteria: insieme al suo sax formano così un imperdibile quartetto.

Nessun commento:

Posta un commento