giovedì 15 marzo 2012

Paradiso Jazz 2012

Torna al circolo Arci San Lazzaro l’appuntamento con i grandi jazzisti contemporanei, in occasione dell’edizione 2012 di “Paradiso Jazz”.
La rassegna – con la direzione artistica di Marco Coppi e il sostegno anche della Regione Emilia-Romagna – riconferma la propria vocazione internazionale, portando sul palco del Teatro del Circolo di San Lazzaro artisti da tutto il mondo. 
Cinque le date in cartellone:
- Lunedì 19 marzo: Randy Brecker Quintet
Il sipario di Paradiso Jazz si apre su una stella internazionale: il trombettista Randy Brecker con il suo quintetto. Brecker, virtuoso della tromba e compositore tra i più acclamati in campo jazzistico mondiale, sa esprimersi incrociando jazz, fusion e idiomi musicali di vasto respiro. Il Teatro dell’Arci San Lazzaro è la sua unica tappa italiana della stagione.
- Lunedì 2 aprile: Rosario Bonaccorso T.N.T.Quartet feat. Fabrizio Bosso
Guidato dal contrabbassista Rosario Bonaccorso, il T.N.T. Quartet vede alla tromba Fabrizio Bosso, apprezzato protagonista della scena musicale degli ultimi anni, al pianoforte Andrea Pozza e alla batteria Nicola Angelucci, a dimostrazione che il jazz che “suona italiano” sa esprimere livelli di altissima qualità.
- Lunedì 23 aprile: Opus 5 feat. Mattia Cigalini
Di grande interesse per la particolarità e l’originalità dell’organico l’ensemble Opus 5, un quintetto all star di musicisti americani e russi che, oltre alla pregevole voce di JD Walter, vede alla tromba un musicista di spicco come Alex Sipiagin, già collaboratore di Michael e Randy Brecker e membro della Mingus Dinasty e della Mingus Big Band; ospite al sax il giovanissimo e stimato Mattia Cigalini.
- Lunedì 7 maggio: Curtis Fuller Sextet
Troppo spazio richiederebbe la descrizione della carriera musicale di un mito vivente come il trombonista Curtis Fuller; basterà dire che ha suonato e realizzato storiche incisioni con John Coltrane, Bud Powell, Miles Davis, Art Blakey, Count Basie, Wayne Shorter, Dizzy Gillespie. Nel Curtis Fuller Sextet, che riserva a Paradiso Jazz l’unica data italiana della sua tournèe europea, la tromba di Jim Rotondi, tra le migliori dello scenario internazionale, e il sax del celebrato musicista bolognese Piero Odorici.
- Lunedì 14 maggio: Oz Noy Trio feat. Dave Weckl-Darryl Jones
L’ultimo appuntamento vede il chitarrista più applaudito del momento nella New York dei suoni elettrici, Oz Noy, musicista israeliano che si produce con creatività tra jazz, blues, rock e pop. Con lui uno dei migliori batteristi del mondo, Dave Weckl, già acclamatissimo ospite di Paradiso Jazz e Darryl Jones, fenomenale bassista di una delle ultime formazioni di Miles Davis, scelto in seguito dai Rolling Stones a completamento della band dopo l’abbandono del loro bassista storico.

Nessun commento:

Posta un commento