martedì 27 marzo 2012

Marco Tamburini, seminari di improvvisazione a Faenza.

La Scuola di Musica Sarti di Faenza propone una tre giorni (dal 27 al 29 aprile) dedicata al grande trombettista Marco Tamburini che terra' un workshop, intitolato Comporre Improvvisando, dedicato all’improvvisazione jazzistica e sara' ospite di alcune formazioni della Scuola di Musica Sarti, composte da docenti ed allievi.


Partendo dalle basi e fornendo gli essenziali “ferri del mestiere", Tamburini illustrera' con esempi pratici e il supporto di materiale didattico il suo approccio compositivo all'improvvisazione. Si parlera' di come sviluppare il contenuto melodico, ritmico e armonico delle idee musicali di partenza, basandosi sia su forme standard che su forme libere.
Marco Tamburini, classe 1959, è un trombettista versatile ed eclettico, in grado di spaziare con disinvoltura dal jazz al pop (Vinicio Capossela, Jovanotti, Gino Paoli…) e alla classica, ma anche un didatta molto apprezzato (è direttore del Dipartimento jazz del Conservatorio di Rovigo e docente ai seminari jazz di Siena). Ha alle spalle decine di dischi da leader, e molte importanti collaborazioni internazionali, che l’hanno visto affiancato, in questi ultimi vent’anni, a jazzisti del calibro di Christian Escoudé, Cameron Brown, Rachel Gould, Eddie Henderson, Billy Hart, Eumir Deodato.
Marco si esibira' anche con la Big-Band e gli ensemble di sassofoni della scuola.

Nessun commento:

Posta un commento