martedì 27 marzo 2012

Gli Oregon in tourneè in Italia

Gli Oregon, leggendaria band composta da Paul McCandless ai sassofoni, Ralph Towner alla chitarra, Glen Moore al contrabbasso e Mark Walker alla batteria, saranno in Italia per alcune date nel prossimo mese di aprile.


Towner, McCandless, Moore, e Collin Walcott (percussioni, sitar, tabla) si incontrarono con il pioniere della world music Paul Winter e diedero vita, alla fine degli anni sessanta al Paul Winter Consort
Il loro contributo fu determinante alla creazione del Winter Consort sound in composizioni quali Icarus di Ralph Towner.
Nel 1970 i quattro musicisti si separarono da Winter e formarono un proprio gruppo, Oregon, dal nome dell'università (Oregon University dove Towner e Moore studiavano e si erano conosciuti). 
Il primo disco pubblicato dal gruppo fu Music of Another Present Era nel 1972. Fu seguito da Distant Hills e Winter Light con i quali gli Oregon si affermarono come uno dei gruppi più importanti di musica improvvisata, in grado di mescolare la musica classica indiana con la musica classica dell'occidente con il jazz, il folk, la space music e il jazz d'avanguardia. 
Il gruppo registrò numerosi album con la casa discografica Vanguard per tutti gli anni settanta e successivamente pubblicarono tre album con la Elektra. Dopo un paio di anni nei quali ciascuno si dedicò a progetti personali, il gruppo si ricostituì nel 1983 e registrò con la ECM.
Durante un tour musicale in Germania Est nel 1984, Collin Walcott rimase ucciso in un incidente stradale. A seguito di ciò gli Oregon si sciolsero per ricostituirsi nel 1987 per registrare Ecotopia (l'ultimo album con la ECM) con un nuovo percussionista, Trilok Gurtu
Gurtu registrò due ulteriori album come membro del gruppo, ma nel 1993 si separò conseguenza il gruppo registrò due album, come trio. Con un nuovo membro alle percussioni, Mark Walker, gli Oregon cominciarono a suonare un jazz più convenzionale a iniziare dall'album Northwest Passage del 1996. 
Nel 2001 il gruppo si recò a Mosca per registrare con la Moscow Tchaikovsky Orchestra. L'album ebbe quattro nomine al Grammy Award. 
Seguirono, poi, altri dischi Live at Yoshi's (2002), Prime (2005), The Glide (1 track, solo per Itunes) (2005), Vanguard Visionaries (2007) ,1000 Kilometers (2007) e In Stride (2010).

Ecco le date italiane del tour:
11.04.2012 -  Marostica (Panic Jazz Club)
14.04.2012  - Massa (Teatro dei Servi)
15.04.2012  - Gioia Del Colle (Ueffilo Jazz Club)
16.04.2012  - Foggia (Moody Jazz Cafe’)
17.04.2012  - Salerno (Modo)

Nessun commento:

Posta un commento